EXCLUSIVA +masdiario Intervista a DARIA
27-08-20

1- Prima di tutto grazie mille per averci dedicato per qualche minuto, dite a tutti i lettori chi è Daria?

Grazie a voi per l'invito...sono una cantautrice pop rock emergente, sono di Terni, una città al centro dell'Italia, ho iniziato a studiare il pianoforte a 6 anni e qualche anno dopo ho iniziato a cantare, la mia carriera ufficiale è iniziata circa 15 anni fa.

Nel corso degli anni ho partecipato anche a diversi concorsi canori sempre con buoni risultati, nel 2012 ho vinto un concorso nazionale che mi ha permesso di frequentare il CET, è una scuola molto importante in Italia nel campo della musica, è la scuola di Mogol, un famoso autore italiano, qui si tengono corsi specifici per interpreti, autori e compositori.


2- E musicalmente, come ti descriveresti

Amo il pop rock, il poter passare dalla leggerezza alla profondità, mi piace sia la durezza delle chitarre elettriche sui brani più rock, sia la dolcezza nei brani più lenti, con archi e pianoforte, cerco sempre di dare la giusta musica ai miei brani a seconda dell'argomento e dell'atmosfera che sento mentre li scrivo, ma un pò di vena rock rimane sempre presente anche nei brani più dolci


3- Raccontaci tutti i lavori che hai già pubblicato e, naturalmente, parlaci di "Andrà tutto bene"

Nel 2019 è uscito il mio primo album di inediti "Combinazioni", in realtà è nato un pò per caso perchè non era previsto di lavorare ad un mio album, ero in studio a lavorare su alcuni brani per altri motivi, ma i casi della vita, nella sua quotidianità, hanno fatto in modo di trovare ogni tassello mancante per creare questo disco in ogni suo aspetto, e quando mi sono resa conto che poteva essere possibile fare un disco ho detto "ok facciamolo" e così è stato, per questo l'ho voluto chiamare "Combinazioni".

"Andrà tutto bene" è nata per caso, esattamente come il disco dello scorso anno, in Italia era appena stato dichiarato il lockdown per il corona virus, erano i primi giorni di quarantena e in piena notte sono iniziate a venirmi in mente le parole del testo, ho iniziato a scrivere e le parole sono uscite da sole, di getto, e mentre scrivevo avevo anche la musica in testa. Il giorno dopo ho contattato i miei musicisti e abbiamo arrangiato il brano a distanza, non appena pronto l'ho voluto pubblicare subito, in pieno lockdown, perchè speravo potesse dare forza dato che riguardava proprio il momento che stavamo vivendo.

Al momento "Andrà tutto bene" è solo un singolo, non appartiene a nessun album ma sarà sicuramente incluso in un disco futuro.

4- Quali saranno i tuoi prossimi progetti? A medio e lungo termine

Non appena possibile vorrei registrare un'altro album, tornare in studio è una delle cose più belle, sentire le cose che hai in mente diventare vere è una sensazione incredibile, che mette il sorriso sulle labbra e dà un'energia unica, e diventa ancora più potente quando si suonano dal vivo.


5- Una domanda da non perdere, come vedi la situazione musicale in Italia oggi?

Beh...sicuramente per gli emergenti non è semplice, siamo in tanti che cerchiamo di farci spazio in un mondo in cui ci sono tante domande e poche offerte, sicuramente bisogna lavorare sodo per avere dei risultati, tutti i grandi cantanti e musicisti aldilà di quello che si può pensare, hanno alle spalle anni di gavetta e impegno serio e alla fine ce l'hanno fatta, nessuno regala niente.

La musica in Italia è piena di grandi autori ed interpreti che hanno fatto la storia della musica italiana, e sono gli stessi che sono ancora sulla cresta dell'onda, proprio perchè credono in quello che fanno e lavorano ancora con passione per creare un buon prodotto, direi che alla fine non ci è andata tanto male.

6- E in termini di performance dal vivo?

Prima di questa pandemia ero in giro per l'Italia, nei locali, a presentare l'album "Combinazioni", sicuramente appena sarà possibile, riprenderemo i live da dove li abbiamo lasciati.


7- Dove possono ascoltare la tua musica tutti i lettori?

"Combinazioni" e "Andrà tutto bene" si trovano su tutte le piattaforme digitali, Spotify, Itunes, Youtube, e altri...su Youtube si trovano anche i videoclip dei due singoli "Quando si viaggia" e "Prima di partire" estratti dal primo album.

8- Dove possiamo trovarati sui social network?

Sono presente su Facebook, Instagram e Twitter, ogni collegamento ai social è presente sul sito www.dariaweb.it


9- Non vogliamo più farti perdere tempo. Qualche messaggio per tutti i lettori?

Ringrazio chiunque abbia voglia di conoscere i miei brani e voglia rimanere aggiornato sulle novità e gli appuntamenti tramite i social e il sito.


E vi aspettiamo presto in Spagna eh .....

Grazie mille, spero di venire presto.